La colza è coltivata nei climi nordici (soprattutto in Canada, Stati Uniti, Regno Unito, Germania, Francia e Olanda) come foraggio per animali, come fonte di olio vegetale alimentare e come combustibile nel biodiesel.

La lavorazione dei semi per ricavare l'olio produce un residuo usato infatti nell'alimentazione degli animali da allevamento. Questo sottoprodotto è un alimento molto ricco di proteine e può competere con la soia.